IL PIANOFORTE

Tre cose sono necessarie per un buon pianista: la testa, il cuore e le dita

   W.A. Mozart

Nota dell'autore​​


Nello spazio dedicato alla storia si ripercorre l'evoluzione del pianoforte, a partire dalle sue origini e dagli strumenti che ne sono stati i precursori fino alla sua definitiva affermazione.






Nella sezione dedicata alla tecnica ho descritto i principali elementi di tecnica pianistica.






La parte dedicata ai compositori offre l'elenco dei maggiori compositori che hanno scritto musiche per pianoforte, nonché l'elenco completo delle loro opere.


La frase del mese

"L'idea che si possa acquisire il legato con le sole dita è un errore enorme. Questa idea è stata la rovina di molte mani. Il legato dipende dal cervello, dalla padronanza controllata del movimento e non dalla tensione dei muscoli delle dita o dalla rigidità convulsa delle singole dita."

R. M. BREITHAUPT